Iscriviti alla Nostra Newsletter Rimani costantemente informato su novità, eventi e offerte
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Il prodotto è stato aggiunto al carrello.

birre artigianali

  • BEER DAY BRITAIN: LA CELEBRAZIONE DELLA BIRRA MADE IN UK

    La Giornata Nazionale cella Birra è un evento annuale che si tiene il 15 di Giugno, e celebra la birra nel Regno Unito.

    La prima edizione di questo evento si è tenuta il 15 giugno 2015 e naturalmente da allora si celebra la birra puntualmente e con entusiasmo e tante pinte spillate. anto che verrebbe da chiedersi: ma perché un’istituzione come la birra ha iniziato ad essere festeggiata solo recentemente?

    La Giornata Nazionale della Birra è organizzata con il supporto di alcune importanti istituzioni britanniche per la tutela e la diffusione dell’arte birraia, come la British Beer and Pub Association, la Society of Independent Brewers (SIBA) e la Campaign for Real Ale (CAMRA).

    Continua a leggere
  • È tempo di ballare e cantare, tornano i festival musicali. Gli appuntamenti di Giugno

    L’estate è arrivata finalmente, è proprio il caso di dirlo.

    E finalmente un timido ritorno alla normalità, dopo due anni di pandemia e provando a convivere con le notizie drammatiche che arrivano dal mondo, con la consapevolezza che un po’ di serenità e spensieratezza sono indispensabili per mantenere un atteggiamento di resilienza e positività.

    Non è estate senza musica e concerti

    Il ritorno che stavamo aspettando è finalmente realtà: i concerti, i festival, gli eventi in spiaggia e nelle incredibili location che ci offre l’Italia.

    Ales & Co, da sempre presente in numerose manifestazioni estive italiane, inaugura la stagione estiva 2022 sponsorizzando due festival sui due lati della costa italiana: Tirreno e Adriatico.

    Due occasioni per godere di bella musica e panorami mozzafiato, bevendo birra artigianale.

    Continua a leggere
  • Finalmente Beer Attraction, la conclusione del viaggio attraverso le birre dal mondo è dentro al bicchiere!

    Il nostro viaggio verso Beer Attraction giunge alla sua ultima tappa. Abbiamo camminato per terre lontane attraverso le birre che possono rappresentare al meglio ogni nazione, cercando di capire quali siano i diversi modi di viverle.

    Vi invitiamo, però, a concludere questo viaggio facendo esperienza dal vero di queste produzioni. Tutte le birre di cui abbiamo letto in queste settimane saranno disponibili a Beer Attraction, le troverete e ci troverete al Padiglione C5 Stand 166. Ci prenderemo la libertà di farvi viaggiare con il bicchiere e le papille gustative attraverso birre provenienti da USA, Inghilterra, Irlanda, Norvegia, Danimarca, Olanda, Nuova Zelanda e Sud Africa.

    Ci piace considerare il nostro stand una vera e propria finestra sull’Europa e anche un po’ sul mondo: sarà l’occasione per assaggiare qualcosa che si affaccia da veramente poco tempo sul mercato Italiano, come Whiplash e Yellowbelly, che vi introdurranno al panorama brassicolo irlandese. Ma sarà anche il momento per dare un’occhiata a quello che succede in Norvegia con le proposte di Aegir e Amundsen, ed in Sud Africa con Devil’s Peak.

    Ma parliamo un po' dei numeri di questa edizione di Beer Attraction. Vi aspettano 35 spine, una taplist che ruoterà nei quattro giorni della fiera e in cui troveranno spazio più di 50 prodotti diversi: le birre che già conosciamo, le chicche che cerchiamo con attenzione e le novità tutte da scoprire. A queste si aggiungono 12 birre in Cask, per rispettare la tradizione anglossassone di cui questi stili hanno bisogno.

    Troverete ovviamente anche sei frigoriferi con una ricchissima selezione sia in lattina che in bottiglia, dedicando lo spazio che meritano anche ad una serie di birre Gluten Free, bevande analcoliche e sidri!

    Come ogni anno i quattro giorni di Beer Attraction saranno sicuramente intensi, saranno l'occasione per salutare vecchi amici, ma anche incontrarne di nuovi, esperti del settore e neofiti. Avremo sicuramente modo di fare due chiacchiere, ma cercheremo soprattutto di far esprimere ognuno dei prodotti che portiamo con noi al massimo del suo potenziale affinché racconti non solo i propri ingredienti, ma anche la terra da cui proviene e il birraio che ci ha lavorato con passione.

    Continua a leggere

  • Partito Terra Madre Salone del Gusto 2016..e tanti anche gli appuntamenti birrari!

     

     

    E' partito Terra Madre Salone del Gusto 2016, principale evento gastronomico di respiro internazionale. Grande novità di questa edizione è l'uscita dalle mura del lingotto per immergersi nel meraviglioso contesto della città di Torino. Mercato dei produttori e presidi internazionali vi delizieranno fino a lunedi al parco del valentino, mentre i laboratori del gusto si divideranno per aree tematiche in vari luoghi della città. Anche quest'anno la proposta birraria è varia con una possibilità di confronto e assaggio nelle attività laboratoriali unica e stimolante. A questo proposito, vi segnaliamo i momenti in cui avrete modo di incontrare anche i nostri birrifici internazionali.

    venerdi 23/09/16 ore 12.00 a Eataly Torino Lingotto: Born in the Usa: la vera storia della birra artigianale in America: Laboratorio che ripercorre la storia delle prime Craft Breweries statunitensi e dei suoi protagonisti. tra questi non potevano mancare Stone Brewing e Rogue Ales.

    venerdi 23/09/16 ore 15.00 a Eataly Torino Lingotto: Dogfish Head e Stone Brewing: Coast to Coast: Bella chiacchierata tra Sam Calagione di Dogfish Head e Greg Koch di Stone Brewing. Riflessioni, ricordi e progetti di due birrifici che hanno fatto la storia delle birre luppolate della West Coast.

    domenica 25/09/16 ore 18.00 a Eataly Torino Lingotto: Master of Food – Birra in lattina? Yes we CAN!: Confronto tra vari stili in lattina e approfondimento sulle qualità del pack che sta sconvolgendo il mondo birrario. Tra i birrifici in degustazione: Beavertown Brewery, Mikkeller, St. Austell Brewery e Stone Brewing Berlin.

    La birra buona, l'atmosfera magica, la proposta gastronomica internazionale, le splendide vie di Torino.... i presupposti per un'edizione indimenticabile direi che ci sono.. Buon Salone del Gusto a tutti gli amanti del buon cibo!

     

  • Ultime serate per il Festival delle Birre Artigianali di Castellalto

     

     

    E' tornato e ahimè è anche quasi già finito l'evento birrario più atteso dell'estate... giunto all'undicesima edizione il Festival delle Birre Artigianali rappresenta un appuntamento imperdibile dove scoprire nuovi birrifici, produzioni e ampliare i propri orizzonti birrari.

    Con un panorama che supera le 200 birre in degustazione e guidati da un'applicazione per smartphone aggiornata in tempo reale su tutto quanto trovate alle spine, l'unico cruccio che vi rimane è quello scegliere quante e quali curiosità birrarie volete soddisfare tra le numerose postazioni sparse nella suggestiva cornice di Castellalto.
    Come tutti gli anni la bella vetrina di birre italiane è stata accompagnata da un'ampia, varia e stimolante presenza di produzioni straniere. Rispetto a quest'ultime, molti gli elementi interessanti riscontrati, come l'angolo dedicato alle birre in cask (Moor Beer merita l'assaggio!), raro da ritrovare all'interno di un festival, o la possibilità di acquistare birre in bottiglia che potremmo definire introvabili, basti pensare a TNP e Sink the Bismark o alle Abstrakt di Brewdog.

    Anche quest'anno il Festival ha saputo essere all'altezza della sua nomea, grazie alla capacità di rinnovarsi e far conoscere ad ogni edizione nuove sfumature del mondo brassicolo.

    Che altro aggiungere.. se vi trovate in terra abruzzese tra oggi e domani un passaggio a Castellalto lo farei! per tutte le info sul Festival delle Birre Artigianali, rinviamo al sito internet della manifestazione.

  • Welcome to Union'Hop

    alt

     

    Tornano le Golden Ale sulle quali Justin Hawke fa esprimere luppoli provenienti da zone diverse del mondo. Conosciamo ormai bene, Nor' Hop e So'Hop, nate come stagionali ma, grazie al loro successo, divenute ormai parte fissa dell'assortimento di Moor Beer. Lo stesso sta succedendo alla sorellina Union'Hop. Nata Brit'Hop, produzione occasionale creata per celebrare il nuovo luppolo sviluppato da Charles Faram, ora torna con un nuovo nome, questa volta per affiancare con costanza Nor'Hop e So'Hop. Si unisce così al gruppo e fa da legante tra luppoli del nuovo mondo delle due estremità del pianeta. Oltre a questo lega la tradizione della maltazione inglese con lo sviluppo di varietà moderne di luppolo inglese. Brit'Hop non era più sufficente per dire tutto ciò ed è così emersa in maniera naturale la nuova identità che racchiude in sè tutti questi elementi: ecco a voi quindi Union'Hop, Golden Ale con luppolo Jester di grande freschezza e buona componente vegetale.

    Ulteriore punto di novità con l'arrivo di Union'Hop è il formato. I fusti infatti non sono Ecokeg, a cui il birrificio ci ha abituati, bensì Key Keg., mentre la lattina non è ancora disponibile per il momento. Lo stesso infustamento lo troverete anche su alcuni fusti di So'Hop, anch'essi per una parte in Key Keg.

    Decisamente bello questo allargamento della famiglia Moor Beer.

     

     

  • Nuovi arrivi Mikkeller

    alt

     

    L'ultima settimana di gennaio si apre con un nuovo carico di Mikkeller, in arrivo a minuti al nostro magazzino. Protagonista la lattina in questa nuova ondata; si andranno ad aggiungere a Wheat is the New Hop (500ml), Mosaic Black Ipa (355ml) e Better Half Ipa (355ml, di cui oggi vi è un riassortimento), l'immancabile American Dream (500ml), l'intensa Green Gold Ipa (500ml) e l'apprezzata Peter, Pale & Mary.

     

    Passando ai formati classici, super new entry, mai entrate in Ales & Co, Mastodon Mother Puncher, Farmhouse Ipa da 6,6% con frutto della passione (disponibile in bott da 0,33lt e key keg 30lt), Brewmasters Disease, Pale Ale da 7,0% con una carica luppolata "da malati" (disponibilie in key keg 30lt) e Bla Spogelse, Spontan Ale in collaboraizone con Three Floyds che vede l'aggiunta di mirtilli (formato disponibile bott.750ml). A proposito di Spontan si allarga la serie delle fermentazioni spontanee con l'aggiunta di frutta. Parliamo dell'ingresso di Spontanorange che è in compagnia di una vecchia conoscenza, da un po' assente, Spontanpeach (entrambe da 7,7% disponibili in bott.375ml).

     

    Imperdibili ritorni sono invece Black 2014 (fusto key keg da 20lt), imponente e corposa Imperial Stout del birrificio e Single Hop Centennial, Ipa monoluppolo parte della serie più famosa del birrificio per questa occasione in versione Session da 4,5%.

     

    Buona settimana mikkelleriana... prima che si esaurisca tutto di nuovo.

     

     

     

     

     

     

  • Habemus Brewdog Bar Roma! Pre-opening questa sera e inaugurazione venerdi 18 dicembre

    alt

     

    E' un Brewdog Bar attesissimo quello che apre i battenti questa sera a Roma. La capitale rappresenta infatti una piazza molto particolare per il birrificio scozzese, uno dei luoghi in cui la craft beer revolution brewdogiana, e non solo, si è diffusa maggiormente e ha riscosso un notevole successo.

    Per chi vorrà bere ottima birra ammirando la meraviglia del Colosseo da oggi potrà godere delle 20 spine del Brewdog Bar tra le quali oltre alla selezione del birrificio scozzese, si alterneranno una serie di birrifici italiani. Ad affiancare l'assortimento birrario troverete anche una semplice ma gustosa proposta food con una offerta varia di panini, hot dog, hamburger e prelibati dessert.

    In una cornice davvero suggestiva dove, si "scontrano" in maniera armonica arcate di mattoni a vista e l'arte dei graffiti del brewdogiano Fisher, Valerio, Giorgio e il loro team aspettano tutti i membri della Equity for Punk community questa sera per festeggiare l'apertura, in attesa dell'inaugurazione che avverrà venerdi 18 dicembre. Da quel momento in poi Brewdog Bar Roma rimarrà aperto tutti i giorni dalle ore 11.00 del mattino fino alle ore 1.00 in settimana e le 2.00 il venerdi e il sabato.

    Siamo certi che la tapline vi entusiasmerà fin da questi primi giorni, durante i quali avrete modo di assaggiare anche alcune novità assoulte del birrificio scozzese.

    Per ulteriori informazioni in merito all'inaugurazione vi invitiamo a visitare la pagina facebook Brewdog Bar Roma o il sito internet di Brewdog.

  • Simposio Pizza Up.. i bretta incontrano la pizza!

    alt

     

    E' partito ieri il simposio Pizza Up sulla scia dei numerosi stimoli scaturiti da Expo 2015. Il simposio tecnico organizzato dall'Università della Pizza in questa tre giorni si concentra su tre punti: la terra, produttrice degli ingredienti, l'energia, intensa come responsabile evitando lo spreco, e la nutrizione, per un consumo sempre più responsabile.

    All'interno di queste giornate dense di laboratori, confronti e lezioni da parte di chef di riferimento per la gastronomia italiana, troveranno spazio anche le birre acide. Si terrà oggi infatti un laboratorio durante il quale quattro squadre si accingeranno nella produzione di 4 pizze gourmet che verranno accostate ad altrettante Sour. Nello specifico con le pizze, le cui farciture sono una sopresa, durante il laboratorio si avrà modo di assaggiare le inglesi Zintuki e Beyond Modus del birrificio Wild Beer e le danesi Spontan Dryhop Simcoe e Mad Sur di Mikkeller.

    Un gioco di abbinamenti che potrebbe portare alla luce nuove sfumature sensoriali e binomi gastronomici.

  • Si alza il sipario sul Teatro delle Birre

    alt

     

    Fervono gli ultimi preparativi per l'apertura del Teatro delle Birre che inaugurerà domani, sabato 24 ottobre alle ore 19.00 a Mantova. Nato dalla passione per la birra dei ragazzi del Circolo del Luppolo, il locale, che si troverà nel centro storico della città, proporrà 12 vie (10 spine e 2 pompe) e una selezione di birre in bottiglia. L'offerta si dividerà tra birrifici mantovani, nazionali e internazionali e ad accompagnare il panorama birrario ci saranno taglieri e panini, per i quali è stata fatta un'attenta scelta delle materie prime. Tre queste anche specialità come il pane alle trebbie o il salame alla birra.

    Nella fetta dedicata alle internazionali troverete tra gli altri a rotazione anche i birrifici Moor Beer, Beavertown, Mikkeller, St.Austell Brewery e Brewdog. Internazionali saranno anche le patatine del marchio Darling Spuds.

    Mentre facciamo il nostro più grande in bocca lupo ai ragazzi del Teatro delle Birre, vi invitiamo a consultare la loro pagina facebook per ulteriori informazioni sul locale e soprattutto sull'inaugurazione di domani.

     

     

Oggetti 1 a 10 di 20 totali

  1. 1
  2. 2