Iscriviti alla Nostra Newsletter Rimani costantemente informato su novità, eventi e offerte
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Il prodotto è stato aggiunto al carrello.

Birra

  • Servizi impeccabili Ales&Co: siamo gli esperti del marketing della birra

    Ales&Co seleziona e importa in Italia oltre 50 marchi di birre artigianali da tutto il mondo.

    Le nostre birre, ognuna con la sua specificità e unicità, vengono proposte ai pub ed i Beer Shop migliori d’Italia, oltre ai privati, che le possono acquistare sul nostro sito web.

    Un supporto per promuovere le birre artigianali

    Supportiamo i nostri clienti e partner nella diffusione e conoscenza dei nostri marchi grazie ad un ricco portfolio di attività di marketing e comunicazione.

    La birra artigianale è un’arte e come tale merita approfondimenti e una buona conoscenza per apprezzarne tutti gli aspetti.

    Dietro ognuno dei nostri marchi ci sono storia, tradizione, passione e competenza che li rendono unici, degni di essere importati e distribuiti presso i migliori pub d’Italia.

    Questo processo di diffusione della cultura della birra artigianale del mondo è reso possibile da attività di formazione e marketing.

    In particolare aiutiamo i nostri clienti attraverso:

    Continua a leggere
  • Great music calls great beer: Ales&Co partner di Nextones e Mish Mash Festival

    Ales & Co, già partner ufficiale di numerosi festival musicali come Sequoie Music Park, Disorder Festival, Beaches Brew e tanti altri, continua il suo impegno come fornitore ufficiale di birra artigianale in tutta Italia anche nelle prossime settimane. Abbiamo infatti portato le nostre birre nei principali festival di musica e arte italiani e continueremo a farlo sempre di più.

    Continua a leggere
  • TEMPO D’ESTATE: BIRRE PER DISSETARSI E VINCERE IL CALDO

    L’estate è entrata nel vivo già da diverse settimane e con le temperature in perenne aumento le indicazioni sono sempre le stesse: dovremo bere molta acqua, mangiare frutta, e rimanere in casa durante le ore più calde.

    Ma per chi ama la birra vale un consiglio in più: vivere la nostra passione nonostante il caldo, e dissetarci con la nostra bevanda preferita, magari scegliendo una delle tante opzioni a bassa gradazione alcolica.

    In estate meglio consumare birre alcohol-free o a bassissima gradazione: due ottime alternative per godersi una buona birretta e mantenere il benessere durante i periodi più caldi.

    Continua a leggere
  • I segreti della birra alla spina: scopri i diversi tipi di fusto e come si utilizzano

    Chi ama la birra, ama spesso gustarla alla spina, spillata correttamente e coerentemente con lo stile.

    La birra alla spina è contenuta in contenitori chiamati “fusti” che ne consentono la corretta conservazione e la corretta pressione. Nella maggior parte dei casi i fusti vengono riempiti direttamente dai birrifici, immessi nel ciclo distributivo e consegnati a distributori, pub e locali grazie a realtà come Ales & Co che importa e distribuisce birre artigianali direttamente dai birrifici.

    I fusti tuttavia non sono tutti uguali. Ne esistono di tipi diversi che vengono scelti dai birrifici a seconda delle loro caratteristiche e dello stile di birra contenuta.

    Continua a leggere
  • Bicchieri per la birra: scopri le differenze e scegli il bicchiere giusto per la tua birra artigianale

    È vero, si può godere di una buona birra da qualsiasi bicchiere. Tuttavia, il bicchiere può essere considerato uno strumento funzionale-degustativo che grazie a forma e materiale aiuta e supporta la birra ad esprimersi al meglio.

    Per ogni stile quindi, possiamo scegliere un bicchiere da accostare, che può migliorare l’esperienza in termini di estetica, aroma e gusto.

    Crediamo che una buona birra vada oltre al suo contenitore, ma non per questo rinunciamo al piacere di un bel bicchiere che possa accogliere una birra spillata al meglio. Qui le disponibilità aggiornate dei nostri bicchieri.

    Continua a leggere
  • Il cinefilo beer lover

    Alla ricerca della birra perfetta per gli appassionati di Cinema

    cinema e birra

    Vi vediamo passare le vostre serate sul divano comodi comodi, intenti a guardare un film dopo l'altro. È normale, anche noi stiamo dando fondo alla lista di preferiti online e alla collezione di dvd, attestiamo anche un appassionato vintage che ha recuperato i VHS.
    Immancabile ovviamente una birra in abbinamento, ma quale? Abbiamo raccolto insieme ai ragazzi del Cinema Odeon di Bologna gli spettatori tipo che immaginiamo in ogni casa e abbiamo individuato per lui l’abbinamento brassicolo perfetto.
    Se avete bisogno di ispirazione sul film della serata, miocinema.it "(con cui supportate le sale del circuito!) è sicuramente la piattaforma a cui affidarsi. Per quanto riguarda l'abbinamento invece, potete dare un'occhiata qui sotto.

    Continua a leggere
  • Christmas at Ales&Co!

    Sour Grinch - BrewDog Overworks

    È un fatto: ci aspettano festeggiamenti diversi durante queste feste. Anche noi quest’anno abbiamo rinunciato al tradizionale pranzo di Natale aziendale. Non siamo stati seduti tutti insieme attorno ad un tavolo, ma di sicuro festeggeremo come si deve
    Ecco perché con questo post sul blog sbirciamo nelle case di tutti chiedendo quale sarà la birra sulla tavola delle feste.

    Lorenzo e Natascia non hanno bisogno di presentazioni, hanno scelto due tra le birre che hanno apprezzato di più durante l’anno. Sour Grinch di Overworks per Natascia; Export Stout di The Kernel per Lorenzo.

    Continua a leggere
  • Birra&Frutta

    Un rapporto fatto di equilibri e tecnologie complesse che può portare a piccole opere d'arte nel bicchiere

    Il rapporto tra frutta e birra ha radici antiche, si è evoluto nel tempo con il cambiare del gusto degli bevitori di birra e seguendo le tendenze del mercato.
    L’aggiunta di frutta comporta un notevole impegno tecnologico, in quanto si tratta di ingredienti con tempi di approvvigionamento diversi che possono rivelarsi difficili da gestire. In più è sempre necessario tenere in considerazione il rischio di infezione da lieviti selvaggi come i Brettanomyces che si trovano sulla buccia della frutta. Proprio per questi motivi non è raro che alcuni birrifici usino frutta in purea che mantenendo le caratteristiche organolettiche, è di più semplice gestione ed abbassa il rischio di contaminazione da Brettanomyces, dove non ricercati.

    Continua a leggere
  • BeerScovery: Siren Craft Brew

    Un birraio italiano in uno dei birrifici più interessanti della scena britannica, Marco ci racconta Siren Craft Brew.

    Marco Benda è un ragazzo di Perugia, che seguendo la sua passione per la birra artigianale, ha iniziato a lavorare come birraio per Toccalmatto. Oggi è uno dei quattro birrai di Siren Craft Brew e nell’ultima diretta Facebook (che trovate a questo link!) ci ha permesso di sbirciare nella storia e nella filosofia del birrificio con un punto di vista d’eccezione.

    Siren nasce nel 2013 a pochi km da Londra. Ispirato dalle buone birre artigianali, di cui sente il richiamo proprio come un marinaio quello delle sirene, Darron Anley dà vita a questa realtà con l’obiettivo di creare birre di carattere, che possano raggiungere più persone possibili.  L’approccio del birrificio è orientato verso la creatività, verso una selezione accurata degli ingredienti ed una ricerca continua.
    Lo stesso approccio si trova nelle birre della core-line, recentemente convertita al formato in lattina su richiesta esplicita dei fan del birrificio, e nelle birre speciali, realease eccezionali in cui i birrai non pongono limiti alla propria fantasia.

    Continua a leggere
  • BeerScovery: Moor Beer Co.

    In diretta con il Justin Hawke, fondatore e birraio di Moor che ci porta alla scoperta della sua storia e della sua filosofia.

    Nella nostra chiacchierata con Justin Hawke, birraio e fondatore di Moor Beer Co., abbiamo parlato di storia e di tradizioni, di modernità, di legno, di lattine e anche di Star Wars. Un’oretta in diretta Facebook che ci ha permesso di approfondire la conoscenza con una delle figure più interessanti del panorama brassicolo britannico, dimostrando una relazione diretta tra la sua personalità e quella delle sue birre.

    Justin ha origini americane e dopo un periodo in Germania, ha deciso di stabilirsi in Inghilterra. Nelle sue birre sono evidenti le tre influenze geografiche: la naturale torbidezza delle birre tedesche, le intense luppolature californiane e la carbonatazione naturale delle Real Ale inglesi. Nascono quindi le sue Modern Real Ales, rifermentate in cask, fusto e lattina.
    E proprio la scelta di produrre esclusivamente in lattina, effettuata dopo un periodo di intense ricerche, è stata una vera e propria rivoluzione. La lattina può sicuramente assicurare altissimi standard qualitativi, ma sono stati necessari intensi studi affinché potesse dormire sonni tranquilli: infatti le birre di Moor sono can conditioned, prodotti vivi non filtrati né pastorizzati. Proprio per questo motivo sono state le prime in lattina ad essere riconosciute dal CAMRA come Real Ales. Si tratta di veri e propri “nano cask” da conservare e consumare a temperature adeguate.

    Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 25 totali

  1. 1
  2. 2
  3. 3