Iscriviti alla Nostra Newsletter Rimani costantemente informato su novità, eventi e offerte
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Il prodotto è stato aggiunto al carrello.

Tactical Nuclear Penguin


Come ogni anno Sanremo fa parlare di sè (nel bene e nel male), ci intrattiene per quasi una settimana e ci regala un'idea del panorama musicale italiano. Quest'anno per noi è stato ancora più speciale degli altri anni, grazie ai Pinguini Tattici Nucleari, a cui facciamo i complimenti per il meritatissimo podio!
Come hanno raccontato in più di un'occasione, i ragazzi di Bergamo hanno tratto ispirazione per il loro nome da una delle birre più celebri di BrewDog.

La storica Tactical Nuclear Penguin prodotta da James Watt e Martin Dickie, aveva la gradazione alcolica di 32 % abv, che l'ha resa la birra più alcolica al mondo, avendo superato i 31 % di una birra prodotta in Germania da Schorschbraer.

La Tactical Nuclear Penguin é stata sin dalla nascita pensata per tentare tecniche birrarie del tutto nuove e, come gli stessi birrai dichiarano sul loro sito, per andare oltre i limiti, portando ovunque l'innovazione. La birra "base" é una Imperial Stout da 10% lasciata invecchiare per 8 mesi in cask di whisky di Arran e per altri 8 in cask di Islay. Passati questi 16 mesi la birra é stata lasciata a -20º C, in un deposito di gelati, per tre settimane. In questo modo ha concentrato aromi e contenuto alcolico raggiungendo note gustative finora inesplorate e gradazioni assolutamente insolite per una birra. A queste temperature, infatti, l'acqua congela, mentre l'alcol, con molte sostanze aromatiche in soluzione, resta allo stato liquido. L'acqua viene così eliminata permettendo al grado alcolico di salire per via della sempre maggiore concentrazione. 

Al momento la Tactical Nuclear Penguin è SOLD OUT, ma invitiamo i fortunati collezionisti che ne hanno una bottiglia a casa a condividere con noi le loro foto e le loro bevute!
Cheers!

2 pensieri su “Tactical Nuclear Penguin”