Home NEWS New arrivals Winter Craft Beer 2019

Winter Craft Beer 2019

New arrivals
Written by Antonella Piscitello   
Friday, 25 October 2019 09:20
x

alt

Non è mai troppo presto per iniziare a festeggiare, introduzione pre-invernale alle bevute di Natale!

Ognuno di noi ha nel bagaglio di tradizioni un particolare rito legato al Natale e al periodo invernale, che sia ritrovarsi con gli amici di sempre, rivedere un film o una serie tv o mangiare un piatto in particolare.
Qualunque sia la vostra tradizione, abbiamo pensato ad una selezione di birre che possa accompagnarci nei mesi più freddi dell’anno e durante le festività.

Alcuni dei principali Paesi birrari del mondo hanno tradizioni storiche legate a questo periodo dell’anno, ma sono altrettanti i birrifici nel mondo che lo interpretano alla loro maniera.

Se le bevute più tradizionali comprendono stili ricchi e morbidi, dove sono le note del malto a fare da padrone, i birrifici che rappresentano al meglio le bevute inglesi del periodo invernale sono Ridgeway e St. Peters. Il primo rappresenta, ormai, un punto di riferimento per le birre di Natale con i suoi elfi a cattiveria crescente, da Bad Elf, Pale Ale luppolata con Cascade, ad Insanely Bad Elf, Red Ale particolarmente intensa, passando per birre come Lump of Coal, Stout a tendenza cioccolatosa ispirata al carbone di zucchero. Winter Ale e Christmas Ale, sono invece le due proposte invernali di St. Peters: accomunate dalla struttura maltata, nel primo caso sono le note di toffee a fare da padrone, mentre nel secondo emerge una piacevole vena fruttata. Gli amanti del birrificio che vogliono assaggiarle entrambe avranno l’occasione di farlo grazie al Xmas Gift Pack St. Peters che le contiene insieme al bicchiere dedicato. (cod. B203GFP).
Bevuta di stampo tradizionale, ma in stile completamente diverso dalle precedenti, è la proposta di Brasserie de la Senne: in Winter Mess si combinano il calore avvolgente di una birra natalizia e l’amaro pulito a cui ci ha abituati il birrificio.
Per chi è alla ricerca di bevute più moderne e dissetanti, sono diverse le birre in arrivo da BrewDog, Mikkeller e TO OL.


Il birrificio scozzese gioca sulla luppolatura nelle – ormai conosciute – Hoppy Christmas e Mistletoe Mafia, Ipa spiccatamente resinosa ed amara la prima, Vienna Lager più agrumata e morbida la seconda.
To Ol mantiene l’esuberanza che lo caratterizza anche in questo periodo dell’anno proponendo: da bevute iperluppolate come 3XMAS a divagazioni a tendenza acida come 1 Ton of Christmas, Berliner Weisse con aggiunta di ciliegie, ribes nero e prugne, passando per birre di grande eleganza come Same procedure as last year, Saison fermentata con lievito da Champagne e Brettanomyces.

Mikkeller, conosciuto da sempre per l’estro delle sue birre, dedica al natale birre dal piacevole carattere speziato come Santa’s Little Helper e Hoppy Lovin’ Christmas, prodotta con aggiunta di aghi di pino e zenzero, accanto a divagazioni luppolate come Hazy Holidays e Xmas Wish (che in più è gluten free!).

Siamo sicuri che, tra chi legge queste righe, c’è anche qualcuno che – come noi – vuole fare esperienza del periodo invernale, attraverso le mille sfaccettature che può offrire. Per questo motivo è nato il Calendario dell’Avvento Ales&Co, 24 bottiglie selezionate tra le proposte più intriganti dei nostri birrifici che ci accompagneranno fino alla festa più attesa dell’anno. Sarà disponibile anche la versione da 12 lattine per chi vuole dedicarsi alla scoperta di questo formato.

Ovviamente questa è solo una breve introduzione al tema delle birre invernali 2019: il catalogo dedicato è scaricabile da questo link, vi chiediamo in ogni caso di far riferimento alle disponibilità settimanali.


Last Updated on Friday, 25 October 2019 10:04