Home NEWS New arrivals Sacred Spirits, the Spirit of Innovation

Sacred Spirits, the Spirit of Innovation

New arrivals
Written by Antonella Piscitello   
Thursday, 05 December 2019 10:47
x

alt

Una distilleria, ma anche un progetto di famiglia, Sacred Spirits nasce a Londra nel 2008, fondato da Ian Hart e Hilary Whitney. Non è un segreto che proprio nella capitale britannica si sia sviluppata la “Gin Craze” del diciottesimo secolo. È proprio in quegli anni che il gin diventa uno dei simboli della città, nascono centinaia tra distillerie e gin shop, e praticamente tutti lo bevono. Un boom nei consumi e nella produzione di gin che ha fatto sì che non sempre la qualità fosse messa al primo posto.

Sacred Gin nasce a casa di Ian e Hilary con l’obiettivo di scrivere un nuovo capitolo nella storia del distillato più celebre di Londra. Ian, da sempre appassionato di gin, dopo una laurea in Scienze Naturali entra nel mondo di Wall Street, per poi decidere di abbandonarlo e rendere la sue passione un vero e proprio lavoro. Dalla selezione delle botaniche, allo studio legato alle tecnologie di produzione, Ian e la sua compagna hanno creato questa distilleria a loro immagine.

Le botaniche selezionate sono tutte biologiche e tra queste spicca l’incenso, Boswellia Sacra in latino. Proprio l’incenso è la firma di Ian nella creazione dei suoi distillati. Dopo diverse ricette e tante prove di distillazione, sarà la ricetta n. 23 a colpire il palato del suo personale panel di degustatori, il pub di fiducia “The Wrestlers”.  Sono circa una dozzina le botaniche all’interno del Sacred Gin, tra queste spiccano ginepro, cardamomo, pompelmo rosa ed, ovviamente la radice di Boswellia Sacra.


Come molti imprenditori, Ian e Hilary  si sono rifiutati di accettare le consuetudini del proprio settore, decidendo di non distillare secondo tecniche tradizionali, ma iniziando a distillare sottovuoto. La distillazione sottovuoto, conosciuta anche come distillazione a freddo, si basa sull’effetto delle variazioni di pressione sulla temperatura di ebollizione dei liquidi. Gli alambicchi utilizzati da Sacred Gin sono stati disegnati e prodotti esclusivamente per Ian Hart. Le botaniche vengono infuse per 4-6 settimane in uno spirito di frumento, vengono successivamente distillate singolarmente per evitare che gli aromi estratti si coprano a vicenda. Gli estratti vengono, infine, mescolati per dar vita ai gin e agli altri prodotti.

Oggi la gamma di prodotti di Sacred Spirits comprende cinque diversi gin che giocano su aromaticità e stili diversi, da quello a tendenza più speziata a quello dichiaratamente giocato sulle sensazioni agrumate. Accanto ai Gin, due Vermouth prodotti a partire dai vini di Three Choirs, cantina del Gloucersteshire, in collaborazione con Alessandro Palazzi, celebre bartender del Dukes Bar di Londra; si caratterizzano per buona morbidezza ed un amaro avvolgente che equilibra la componente speziata. Ed è proprio da uno dei Vermouth di loro produzione che nasce il Sacred Aged Negroni, un cocktail pre-miscelato di grande eleganza. Chiude la serie dei prodotti Sacred Spirits un Whiskey torbato, affinato in botti di Pedro Ximenez, arricchito ulteriormente da un passaggio in botti di Sherry. Ha un’eleganza complessa con note al contempo affumicate, di frutta tropicale e spezie.

I distillati Sacred Spirits raccontano sicuramente la storia di una città, ma sono al contempo lo specchio di una generazione orientata alla ricerca e alla produzione di spiriti di altissima qualità. Sono disponibili continuativamente nel nostro portafoglio, vi ricordiamo si seguire le nostre pagine Facebook e Instagram per restare aggiornati su tutti gli eventi e le novità!


Last Updated on Thursday, 05 December 2019 10:57