Home NEWS New arrivals Le novità tedesche e ceche nel portafoglio Ales&Co.

Le novità tedesche e ceche nel portafoglio Ales&Co.

New arrivals
Written by Antonella Piscitello   
Friday, 18 October 2019 14:01
x

alt
Per la prima volta Ales&Co apre le sue porte al mondo delle birre tedesche e ceche. Lo fa grazie a tre partner scelti in base all’altissima qualità di prodotto e alla visione aziendale che da tanti anni, centinaia in alcuni casi, è stata portata avanti.

Grazie all’ingresso in portafoglio di Schwarzbräu, Gaffel e Bakalar vogliamo dedicarci a stili diversi rispetto a quelli a cui siamo soliti regalando spazio a nuovi territori gustativi.
Schwarzbräu e Gaffel sono due facce diverse del mondo tedesco, da un lato il mondo bavarese, dall’altro Colonia, simbolo internazionale di uno stile di bevuta.

Schwarzbräu è un birrificio dello Zusmarshausen le cui primissime tracce storiche sono datate 1648. Sempre in mano a famiglie locali, dal 1927 è la famiglia Schwarz a prenderne le redini. Si tratta di una realtà fortemente legata al suo territorio e ai prodotti che questo può offrire. Oltre ad avere un pozzo d’acqua di sua proprietà, acquista i luppoli dalle vicine regioni di Tettnang, Spalt e Hallertau, e orzo e frumento da produttori locali. Grande punto di forza di questa realtà è, infatti, la malteria interna: una struttura che riesce a soddisfare l’intero fabbisogno produttivo, garantendo livelli qualitativi altissimi riconosciuti in Germania da un alto numero di premi, tanto da essere il birrificio più premiato della nazione.

Gaffel, con la sua data di fondazione nel 1302 nell’esatta posizione di oggi – Eigelestein 41 -, è probabilmente il birrificio più antico di Colonia. Il primo nome del birrificio fu “Ezelin Bruere” (Ezelin, il birraio), che nel 1908, anno in cui fu acquisito dalla famiglia Becker, divenne In Der Gaffel. Si tratta di un nome parlante, traduzione dal tedesco medievale di “mestieri”, racconta la rivoluzione dei Gaffel di Colonia che tramite una rivolta pacifica, alla fine del 1300, hanno ottenuto un primo governo democratico in città. La birra che producono è probabilmente una delle più riconosciute per quanto riguarda lo stile Koelsch. Viene prodotta seguendo l’Editto di Purezza e rispetta la Convenzione di Colonia che dal 1986 ne regola il mercato: deve essere prodotta in città o all’interno di una regione circoscritta intorno a questa, e, tra le altre cose, deve essere servita all’interno del classico bicchiere cilindrico. La Kolsch di Gaffel si distingue per il carattere e la freschezza di bevuta, porta con sé note di crosta di pane e miele di fiori ed una luppolatura leggera ed elegante.

Con Bakalar, vogliamo guardare per la prima volta, verso le birre di origine ceca. Si tratta di un birrificio la cui storia inizia nel 1454. Le birre vengono prodotte secondo il metodo tradizionale: fermentazione in vasca aperta e lagerizzazione che può durare da 40 a 60 giorni a seconda delle necessità di stile. Le bevute di Bakalar si distinguono per una buona bevibilità che si ritrova in tutte le birre e in tutti gli stili rappresentati nella sua linea, dalle Lager più delicate alle versioni più luppolate, passando per birre come Tmavá Desítka, lager scura, che gioca sulle caratteristiche sensoriali dei malti tostati.

Tre nuovi birrifici che portano con sé diverse espressioni di un mondo in continua evoluzione che vi racconteremo tramite i loro prodotti con il passare del tempo. Le birre sono già disponibili in bottiglie e fusti, per ogni domanda o curiosità potete rivolgervi al vostro referente commerciale.


Last Updated on Friday, 18 October 2019 14:19