Home NOTIZIE Ultime

Ultime

DEVINE REBEL - il Barley Wine di Brewdog e Mikkeller

Ultime
Scritto da Lorenzo Fortini   
Sabato 06 Giugno 2009 00:10

 

 

Dopo qualche mese di attesa in più rispetto alle previsioni,  è finalmente disponibile il Barley wine nato dalla collaborazione tra Mikkeller, uno dei birrai europei  più noti tra gli appassionati e Brewdog.

DEVINE REBEL è un Barley wine da 12,5 %  nato in Dicembre 2008, con un unico luppolo e due lieviti (uno da champagne). Il 25% della birra ha maturato in botti di whisky Speyside per dare solo lievi note di whisky alla birra, mentre il resto ha maturato in acciaio. L'imbottigliamento è avvenuto l' 08/05/2009. La birra è rosso mogano , leggermente velata, con una schiuma nocciola, alta e consistente per un Barley Wine. Il naso è intenso e ampio , dolce, floreale, vinoso, caldo con note di tabacco e legno. In bocca è intenso, poco carbonato, quasi sciropposo, di grande struttura, entra dolce, con note di prugna, frutta surmatura, salsa di soia,  whisky e legno. L'amaro dei luppoli interviene solo in finale, ma si fa sentire bene, diventando intenso e lunghissimo. Barley wine da bere fra qualche tempo: In etichetta solo data di imbottigliamento, non data di scadenza (finalmente). Devine Rebel è prodotto in lotto unico, disponibile in quantità limitata sino ad esaurimento.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Novembre 2009 12:55
 

BREWDOG + STONE + CAMBRIDGE = JUXTAPOSITION BLACK PILSNER

Ultime
Scritto da Lorenzo Fortini   
Domenica 05 Aprile 2009 23:45

juxtaposition black pilsner

BREWDOG / STONE BREWERY / CAMBRIDGE BREWERY si sono trovati a San Francisco, dove ha sede  Stone Brewery e hanno buttato lì una Pilsnerina: Nera e con 10% di alc.
E' a dir poco un evento eccezionale , che ha visto i tre birrai unire le forze per ottenere una birra al di fuori di ogni stile,  sia nella scelta dei malti (scuri) che nei luppoli, piuttosto inusuali: Sorachi Ace (Giapponese) + Motueka (Neozelandese) + Saphir (Tedesco), nessun luppolo americano è stato utilizzato.

Come da tradizione Stone, le quantità di luppoli usati sono state "consistenti":  120 hl il lotto prodotto;  4.500 kg di malto; 150 kg di luppolo.

Alla fine si avrà una discreta esplosione di aromi e di amaro (100 IBU) - purtroppo per aver la conferma in bocca tocca attendere una data "indefinita" di fine maturazione e imbottigliamento.

Per i palati più esigenti sono stati girati vari video piuttosto esaustivi sull'evento, con interventi dei birrai.

Dim lights

oppure per un bel report sull'avventura, vedi sul blog di STONE BREWERY :

http://blog.stonebrew.com/?p=816

 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Aprile 2009 12:12
 

BREWDOG IPA PROJECT : Sapore di sale...

Ultime
Scritto da Lorenzo Fortini   
Domenica 01 Marzo 2009 16:52

brewdog at seaPrendi la storia delle India Pale Ales (forte luppolatura e gradazione alcolica così da conservarsi durante il viaggio in mare dall'inghilterra alle indie,--- etc... etc... già  lo sapete ) portala avanti di circa 200 anni e arriva a fine  2008. Poi aggiungi due scozzesi che hanno deciso di non stare buonini, un peschereccio bello grosso che a fine anno va in Atlantico per qualche mese, una ipa con soli luppoli inglesi messa in botte di quercia e lega le botti alla nave. Shakera per due mesi  tra onde, fiordi  e Orche ed eccoti servito l' IPA PROJECT

Se l'anno scorso Brewdog aveva celebrato il suo primo compleanno con la limitatissima Paradox Anniversary (qualcuno l'ha già aperta ?), in occasione del secondo anniversario verrà imbottigliata questa rivisitazione di IPA stagionata in "botte oceanica", anche questa in edizione ovviamente unica con bottiglie numerate - Disponibile da metà Aprile 2009.

Più nello specifico, parlando della birra, si tratta di una IPA con luppolo East Kent Golding e Bramling Cross,  90 IBU di amaro e alc. 8,0 % -  nessuna scadenza in etichetta -  che farà questo affinamento "speciale " in botti di quercia, respirando Iodio per due / tre mesi, con la speranza che un pò di anima di mare passi attraverso le doghe aggiungendo  sapidità e note nuove alla birra --- in ogni caso, ad ogni compleanno le sorprese sono obbligatorie !! e tanti auguri -

 

 Per chi volesse seguire le avventure marinare della nostra su video, brewdog sta filmando "l'esperienza":

Dim lights

Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Aprile 2009 14:57
 

BREWDOG: SPEEDBALL E' MORTA - VIVA SPEEDBALL.

Ultime
Scritto da Lorenzo Fortini   
Sabato 24 Gennaio 2009 01:23

 

SPEEDBALL DA BREWDOG  Speedball non verrà più prodotta ! In Inghilterra è stata già ritirata dagli scaffali,  in quanto è stata giudicata dal Portman Group un "prodotto che promuove il consumo del cocktail di  stupefacenti Cocaina e Eroina ( speedball appunto), un blend che conta tra le sue vittime più celebri  River Phoenix e John Belushi"  -  Il nome della birra e la sua etichetta sono state giudicate dal Portman group (organismo inglese che vigila sul marketing dei produttori di alcolici per promuovere un consumo consapevole dell'alcol). Inutile dire quanto la cosa ci trovi in disaccordo. Il pubblico consumatore delle birre artigianali e di qualità è il più lontano dal subire gli influssi del marketing e della ricerca dello "sballo" tout court. Ma questo è un discorso che ormai sanno anche i lieviti - Eppure certi controllori non sembrano essere d'accordo con questa teoria, diciamo pure che a qualcuno ogni tanto  fa pure comodo togliere di mezzo qualche prodotto artigianale. SPEEDBALL  - vita breve ma intensa... Rock'n' Roll !!

Ultimo aggiornamento Sabato 24 Gennaio 2009 19:35
 

Meantime Brewery: 2 nuove ricette e un nuovo formato

Ultime

Anche la Meantime Brewery sfoggia il 500ml e presenta London Stout and London Pale ale!!

Sono arrivate in Italia anche le ultime nate della Meantime, l’ormai nota birreria di Greenwich - Londra, che per la prima volta usa il formato tradizionale da 500ml, per presentare due birre altrettanto tradizionali: La Single London Stout e la London Pale Ale, prodotte come sempre, rispettando fedelmente le ricette originali!

SINGLE LONDON STOUT 4.5% ALC

Una stout vellutata, prodotta con malti Brown e  Black ed il tradizionale luppolo Goldings e ottenuta seguendo fedelmente la ricetta della bevanda dei Porter di inizio XIX secolo. Come allora, la stout è prodotta senza l’uso del l’orzo tostato utilizzato dagli irlandesi; in questa ricetta i malti dark e l’acqua di Londra lavorano insieme per dar vita ad una birra di grande complessità. Note morbide di caffè e vaniglia al naso richiamano il leggero sapore di vaniglia che rimane sulla lingua. Una sensazione estremamente vellutata in bocca che trattiene il palato complesso e ricco di caramello, melassa e noci tostate, che gentilmente lascia spazio al finale delicatamente amaro.

 

 

LONDON PALE ALE 4.3% ALC

Malto Pale Ale e tradizionali luppoli Golding che si fondono armoniosamente con i caratteristici aromi dei luppoli Cascade e Cluster, tanto usati nel nuovo mondo.  Il Cascade viene utilizzato anche per una seconda luppolatura regalando al naso un bouquet complesso, che assale il naso con aromi di menta  verde, erba e di “sacchi” si luppolo.  Al palato risulta fruttata pur regalando un finale è secco e pulito, con un amaro piacevolmente persistente che chiede un altro sorso e ancora un altro, come dovrebbe fare ogni Pale ale.

 
Ultimo aggiornamento Sabato 24 Gennaio 2009 01:39
 
<< Inizio < 1 2 3 4 5 6 8 10 > Fine >>

Pagina 8 di 10