Home

Black Isle Brewery: un nuovo birrificio per Ales and Co.

Nuovi arrivi
Mercoledì 11 Gennaio 2012 08:32

Il 2012 inizia con una importante novità. L'offerta di Ales and Co si arricchiesce infatti di un nuovo birrificio, lo scozzese Black Isle, che si distingue nel panorama europeo per produrre esclusivamente prodotti che utilizzano materie prime provenienti da agricoltura biologica e che in parte sono ottenuti nei campi dell'azienda di proprietà del birrificio.

Nato nel 1998 nella piccola città di Munlochy - nel nord della Scozia - come attività collaterale a quella dell'azienda agricola, per 11 anni, Black Isle Brewery, ha prodotto le proprie birre in un piccolo impianto da 5 barrel (586 litri) che non gli ha comunque impedito di crescere ogni anno del 50% rendendo necessaria la costruzione di un nuovo impianto produttivo. Così, nel 2008, è iniziata la costruzione di un nuovo birrificio, che si è conclusa a metà del 2009 e ha portato Black Isle ad avere una nuova sala cottura da 30 barrel (3520 litri) e una sala fermentazione da 210 barrel (24643 litri).

Oltre al nuovo impianto Black Isle Brewery dispone di 120 acri coltivati a orzo in agricoltura biologica e totalmente destinato a diventare malto.

Le birre importate da Ales and Co. sono:

Yellowhammer: una birra dorata, fresca e leggera, di facile beva e con belle note fruttate e floreali che la rendono estremamente piacevole;

Blonde: birra bionda dal basso tenore alcolico (4,5 %) che unisce alla piacevole dolcezza un finale secco e leggermente amaro;

Red Kite Ale: esemplare modello di birra inglese grazie ai toni ambrati e caramellati, al corpo e alla gasatura molto bassi e a un finale asciutto. A tutto ciò si unisce il basso tenore alcolico;

Scotch Export Ale: una delle ale più alcoliche (6,2 %) del birrificio. Calda e dolce già al naso è completata in bocca da intense note tostate;

Porter: una versione morbida di uno degli stili anglosassoni per eccellenza. Scura, quasi impenetrabile con belle note di cioccolato fondente e caffé. Una leggera acidità le dona freschezza;

Hibernation Oatmeal Stout: una stout decisamente alcolica per gli standard britannici con fiocchi d'avena. Morbida e sottile, molto elegante nei profumi e bilanciata tra le note tostate e balsamiche.

Questo è Black Isle Brewery, un birrificio che siamo sicuri non tarderà a farsi conoscere e a diventare un punto di riferimento per la birra d'oltremanica.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Gennaio 2012 16:07
 

Premi per i birrifici scozzesi importati da Ales and Co.

Notizie flash
Lunedì 21 Novembre 2011 08:48

Le scorse settimane sono state ricche di soddisfazioni per due birrifici scozzesi importati da Ales and co.

Iniziamo dall bellissima notizia arrivata dal World Beer Awards che ogni anno premia le migliori produzioni brassicole del mondo.

logo-200

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Gennaio 2012 16:00
Leggi tutto... [Premi per i birrifici scozzesi importati da Ales and Co.]
 

Aspettando le birre di Natale...

Notizie flash
Martedì 08 Novembre 2011 21:54

Capita, a volte, di dimenticare una bottiglia in cantina. Nascosta dietro le altre, magari insieme a bottiglie di vino che hanno bisogno di stare lì per anni.

Capita poi che in serate piovose come queste si scenda a prendere una bottiglia e l'occhio cada proprio su quella. Si tratta della Lump of coal, birra di Natale di Ridgeway, che per un anno ha riposato su uno scaffale della mia cantina e che stasera ho deciso di aprire...

IMG_0792

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Gennaio 2012 15:59
Leggi tutto... [Aspettando le birre di Natale...]
 
<< Inizio < 51 53 54 55 56 57 58 59 60 > Fine >>

Pagina 51 di 63