Home NOTIZIE Nuovi arrivi Yakima Red: la nuova birra di Meantime

Yakima Red: la nuova birra di Meantime

Nuovi arrivi
Lunedì 28 Marzo 2011 12:23

Meantime_Logo

Meantime è uno dei birrifici inglesi più conosciuti all'estero. Fondata nel 1999 da Alastair Hook, sulle rive del Tamigi, oggi dispone del più grande impianto per la produzione di birra mai costruito a Londra dal 1936, anno di fondazione della succursale inglese della Guiness a Park Royal. Nuovo impianto che grazie anche all'arrivo di un nuovo birraio dagli Stati Uniti - Peter Schmidt, già birraio presso Red Hook - inizia a dare i primi frutti.

Il più tangibile è la nuova birra, la cui ricetta è un'idea proprio del nuovo birraio, che già dal nome racconta molto di sé stessa: Yakima Red.

Si tratta di una red ale da 4,4 gradi pensata per dare il maggior risalto possibile ai luppoli che crescono nella Yakima Valley (Washington State) in una delle aree più importanti al mondo per la coltivazione di questa fondamentale pianta. Per questo, a differenza di quanto non avvenga normalmente per le Ipa, corpo, tenore alcolico e amaro sono stati tenuti piuttosto bassi, lavorando invece sull'aromaticità dei luppoli e costruendo una birra che ha nel gioco tra luppoli americani (Cascade, Citra, Centennial, Amarillo, Simcoe) e malti inglesi e più in generale europei (Pale ale inglese e Caramalt inglese e continentale) la sua forza. In tal senso, infatti, forse anche la definizione di Ipa risulta errata.

IMG_0303

La birra infatti è di un bel tono rubino, molto inglese, e che è possibile ritrovare nelle classiche bitter. Questo colore, racconta il birraio, è ottenuto dall'utilizzo di malto crystal e caramel, che oltre alla componente cromatica contribuiscono con un dolce profilo aromatico e con un buon corpo. La luppolatura avviene totalmente nella fase finale della produzione in modo da controllare l'amaro complessivo della birra ed estrarre solo le note citriche e di frutta esotica che vengono addirittura esaltate dal dry hopping.

La Yakima Red è prodotta in edizione limitata, la sua disponibilità, come per gli altri prodotti, va controllata nella sezione Download del sito.


Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Marzo 2011 12:59