Home NOTIZIE

Notizie

Welcome to Union'Hop

Nuovi arrivi
Scritto da Giorgia Croce   
Giovedì 03 Marzo 2016 16:43

alt

 

Tornano le Golden Ale sulle quali Justin Hawke fa esprimere luppoli provenienti da zone diverse del mondo. Conosciamo ormai bene, Nor' Hop e So'Hop, nate come stagionali ma, grazie al loro successo, divenute ormai parte fissa dell'assortimento di Moor Beer. Lo stesso sta succedendo alla sorellina Union'Hop. Nata Brit'Hop, produzione occasionale creata per celebrare il nuovo luppolo sviluppato da Charles Faram, ora torna con un nuovo nome, questa volta per affiancare con costanza Nor'Hop e So'Hop. Si unisce così al gruppo e fa da legante tra luppoli del nuovo mondo delle due estremità del pianeta. Oltre a questo lega la tradizione della maltazione inglese con lo sviluppo di varietà moderne di luppolo inglese. Brit'Hop non era più sufficente per dire tutto ciò ed è così emersa in maniera naturale la nuova identità che racchiude in sè tutti questi elementi: ecco a voi quindi Union'Hop, Golden Ale con luppolo Jester di grande freschezza e buona componente vegetale.

Ulteriore punto di novità con l'arrivo di Union'Hop è il formato. I fusti infatti non sono Ecokeg, a cui il birrificio ci ha abituati, bensì Key Keg., mentre la lattina non è ancora disponibile per il momento. Lo stesso infustamento lo troverete anche su alcuni fusti di So'Hop, anch'essi per una parte in Key Keg.

Decisamente bello questo allargamento della famiglia Moor Beer.

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Marzo 2016 18:23
 

Premiate a Beer Attraction le birre senza glutine di Brewdog, St.Peter's Brewery, Mikkeller e To Øl

Notizie flash
Scritto da Giorgia Croce   
Lunedì 29 Febbraio 2016 17:05

alt

E' passata quasi una settimana dal nostro rientro da Rimini. E' stato bellissimo incontrare chi di voi è passato a trovarci a BeerAttraction. Il confronto e le chiacchiere fatte ci hanno caricato e dato nuovi stimoli per i progetti futuri.

Nel trarre le somme di questo evento non possiamo non ricordare con grande orgoglio i traguardi che alcuni dei nostri birrifici hanno raggiunto in occasione del WGFBA (World Gluten Free Beer Award). Le birre candidate hanno infatti riscosso successi in entrambe le categorie a cui erano iscritte.
Nello specifico, nella categoria "birre ad alta e bassa fermentazione di basso contenuto alcolico (minore di 5,5°)" Mikropolis di To Øl ha ottenuto il secondo posto mentre medaglia di bronzo ex-aequo per Vagabond Pale Ale di Brewdog e G-free di St. Peter's Brewery.
Incetta di premi per Mikkeller e To Øl invece nella categoria dedicata a "birre molto luppolate, speziate e speciali", per la quale il primo posto è andato a Reparationbajer di To Øl, mentre seconda e terza classificate sono state Peter, Pale & Mary e I Wish G-free Ipa entrambe del birrificio danese Mikkeller.

Questa gara e i risultati che queste birre hanno raggiunto sono sicuramente un segno per il lavoro che si sta svolgendo sui prodotti senza glutine/deglutinati, lavoro che viene sempre più apprezzato dal mondo celiaco, che a sua volta si ritrova a poter allargare sempre più i propri orizzonti sensoriali. Per noi tutto ciò è motivo di grande gioia poichè, oltre a un riconoscere la qualità dei prodotti che importiamo, aggiunge un tassello al raggiungimento di uno dei nostri obiettivi primari: coivolgere sempre più persone nel favoloso mondo delle birre artigianali.

Per una panoramica più completa sulla classifica del WGFBA vi invitiamo a leggere l'articolo pubblicato su nonsologlutine.it.

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Febbraio 2016 18:45
 

Arriva il Londinium Cask Festival al Treefolk's Pub

Notizie flash
Scritto da Giorgia Croce   
Giovedì 25 Febbraio 2016 17:11

alt

 

Parte stasera a due passi dal Colosseo la quattro giorni organizzata dal Treefolk's Pub dedicata alla tradizione brassicola inglese in cask. Una sfida tra Inghilterra vs Italia, in particolar modo tra Londra vs Roma. Saranno infatti presenti 30 birrifici di cui 10 di Londra, 10 di Roma, 5 italiani e 5 inglesi che presenteranno e spilleranno due prodotti in cask ciascuno, per una varietà totale di 60 birre. Tra questi troverete anche "esemplari" di Brew By Numbers, una delle nuove e promettenti leve brassicole della scena birraria londinese.

Per chi volesse saperne di più sull'evento e immergersi in questo confronto birrario capitolino rinviamo alla pagina dedicata su facebook.

 

 

 

 

Ales & Co vi aspetta a BeerAttraction... birre a birrifici da non perdere!

Eventi
Scritto da Giorgia Croce   
Giovedì 18 Febbraio 2016 12:39

alt

 

Parte sabato BeerAttraction a Rimini, appuntamento immancabile per tutti gli appassionati di birra. Quest'anno parteciperemo anche noi di Ales & Co con uno stand che ospiterà ben 18 spine sulle quali durante i quattro giorni si alterneranno 17 birrifici e più di 50 birre provenienti da Regno Unito, Danimarca, Norvegia e Usa. Avrete modo di assaggiare i cavalli di battaglia di molti dei birrifici che importiamo e anche diverse produzioni speciali, alcuni delle quali non hanno mai toccato suolo italiano. 

Qui di seguito le lista dei birrifici presenti dal 20 al 23 febbraio presso il nostro stand:

Leggi tutto... [Ales & Co vi aspetta a BeerAttraction... birre a birrifici da non perdere!]
 

Jet Black Heart - nuova anima nera di Brewdog

Nuovi arrivi
Scritto da Giorgia Croce   
Venerdì 12 Febbraio 2016 14:58

alt

Siamo in trepida attesa di ricevere a giorni la nuova perla che si aggiunge all'assortimento base di Brewdog, Jet Black Heart. Presentata ieri nel Regno Unito questa Oatmeal Milk Stout si caratterizza per grande morbidezza e rotondità in struttura, enfatizzata nella versione in Key Keg dall'infustamento in carboazoto. I luppoli Magnum e Sorachi conferiscono una vena di agrume e frutti di bosco alla massiccia base di cioccolato e caffè. La gradazione contenuta facilita la bevuta corposa e fa godere pienamente la dolcezza dei malti tostati.

 

 

 
<< Inizio < 1 2 3 4 5 6 7 9 > Fine >>

Pagina 9 di 29